lunedì 7 maggio 2012

Black dress mon amour

Chiamatemi noiosa, banale, additatemi come una radical chic da vernissage d'arte, accusatemi di avere poca fantasia e di voler fare la daVkettona modaiola, ma per me il Vestito Nero è puro Amore.
Un must have intramontabile, un capo obbligatoriamente immancabile nell'armadio di ogni donna (e, visti i tempi, uomo), il Vestito Nero è un evergreen intoccabile, con cui andare sempre sul sicuro in ogni momento. Perfetto per ogni occasione, c'è sempre un Vestito Nero giusto per ogni evenienza: l'opinione pubblica associa l'abito nero all'eleganza, all'austerità, roba per gente seria, snob e vecchia (dentro), senza dimenticare le immagine delle varie donne-Maddalene tipicamente meridionali di qualche decadi fa. Già, e l'ovvio total look da funerale. Ma sfatiamo queste dicerie da circolino Arci: basta guardare con compassione chi è nero vestito (nota personale dolente), il black dress è una fonte inesauribile di ispirazione e di risorse.
- elegante quanto vi pare, ma un bel vestito nero può essere anche molto sensuale, addirittura sexy.
- abbinato a un signor chiodo di pelle è sicuramente una combinazione grintosa e, come amano dire le riviste femminili ggiòvani (vedi Cosmopolitan e Glamour), rock.
- perfetto contro le macchie di cibo e/o alcol.
- anche semplice e senza fronzoli non è mai banale (less is more).
- un Vestito Nero fa sempre la sua porca figura.
Fosse per me indosserei solo abiti neri, di ogni tipo e per ogni occasione: ho due/tre vestiti monocolore, soprattutto giro-inguine, però nel mio armadio manca all'appello un bell'abito lungo, magari con un bello spacco, oppure con uno scollo vertiginoso a V. Aaahh sogni!
Ad alimentare il desiderio, come se non bastasse, ci si mettono anche che sfilate. In ogni stagione c'è sempre una quantità industriale di abiti neri, di total-look black, di vestiti di sera austeri mozzafiato. E io muoio. Anche le ultime settimane della moda non sono state di meno e hanno portato avanti il trend dell'abito scuro. E di farmi crepare.
 Hussein Chalayan 
Ah questo è l'abito dei miei sogni, preferibilmente senza pantalone color carne (ma si scherza, PANTALONE COLOR CARNE?!) indossato sotto. A proposito, anche Zara ha lanciato una linea di jeans "color carne": perché? Sono entrata in negozio e, vedendoli subito sul manichino, sono stata un quarto d'ora a capire che razza di "cosa" avevo di fronte: manichino colorato? Muta effetto pelle? I leggings della Anderson? Ah no, solo JEANS COLOR PELLE. 

 Fendi
Questo è quello che le giornaliste di moda amano etichettare come "guerriere urbane", che si traduce in: minidress in pelle coccodrillata per una donna cosmopolita che non deve chiedere mai, parte di una nuova elite tribale della giungla metropolitana. Insomma, roba di tutti i giorni.

 Gianfranco Ferrè
Scollo vertiginoso che pagherei oro per indossare! Anche qui gli aggettivi si sprecano: gipsy-chic, sensual-bohemien, dark-romantic, ...

 Jil Sander
Che dire di questo abito, fortunello dell'ultima collezione JS firmata Raf Simons (se non sapete leggete qui). Perfetto look da cocktail, reminiscenze retrò e forma impeccabile nel suo minimalismo. Basta poco che ce vo'?

 John Rocha
Ecco la sexy darkettona romantica, avvolta nel suo lungo abito sheer vedo-non-vedo con ricami 3D. I capelli disordinati e lo stivale massiccio danno quel tocco grunge che non guasta. Bellissimo.

 Lanvin
Non poteva mancare la Lolita della situazione, qui nella variante bad girl. Ragazzina della porta accanto in questa mise da teenager sbarazzina, tuttavia grintosa nei suoi biker boot tacco 15 e con la cintura in pelle a sottolineare la vita. I dettagli fanno la differenza e la black attitude è la ciliegina sulla torta.

 Emilio Pucci
Eleganza alla massima potenza per questo abito super coprente in raso nero. Con un look così le soluzioni sono due: occhi addosso e invidia da parte delle altre insulse presenti; effetto "vade retro", che scoraggia e suggestiona potenziali corteggiatori. A voi la scelta.

 Francesco Scognamiglio 
Minidress per la disco! Con questo il dubbio amletico per il precedente è definitivamente cancellato. Essenziale. Lo voglio. Evitare di passeggiare in solitaria lungo viali di notte con questo abito. Ehm..

 Simone Rocha
Romanticismo bon-ton, al limite dell'infantile. Fortuna che il pizzo nero sulla minigonna dà il tocco da bambina cattiva viziata.

Anthony Vaccarello
Non delude Vaccarello! Questo abito da super serata è una bomba, roba da far schiattare tutti, anche Miss Gaga.

Giambattista Valli
Sofisticato e sobrio, gusto classico impeccabile. Per una giovane donna dai gusti raffinati. Tanto di cappello, però questa uscita mi ha ricordato Anna dai Capelli Rossi. Senza offesa, Valli.

Yves Saint Laurent
Bèh vabè. Super look da rich sciura. O da perfida antagonista di un film, vedi la Regina-strega di Biancaneve. Dai, quando avrò tanti soldi e una vita mondana da red carpet questo sarà il primo acquisto, giuro. 

SOGNARE.


C.

2 commenti:

  1. Emilio Pucci tutta la vita, ma è a pantalone?

    RispondiElimina
  2. No, è un vestito (mi sembra). Bellissimo, vero?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...