domenica 4 marzo 2012

Donatella e Miuccia rimandate a Settembre!

Quando ce vo' ce vo'.
Solo perché alcuni stilisti sono ormai nomi sacri dell'Olimpo delle griffes non vuol dire che noi comuni mortali non possiamo accusarli quando sbagliano. Anzi, è nostro diritto far notare ai piani alti quando qualcuno ha mancato in pieno il bersaglio, dando alla luce castronerie o collezioni del tipo "sarai più fortunato la prossima volta". 
Il passo falso, questa volta, è stato commesso addirittura da due stiliste ultra affermate come Miuccia Prada e Donatella Versace. Sicuramente ci sono state collezioni peggiori o a pari merito, ma ho voluto mettere alla berlina queste due grandi donne della moda perché, appunto, sono dei capi saldi del made in Italy. Insomma, loro ci rappresentano nel mondo, tengano alta la bandiera italiana, non possono deluderci, ne andrebbe dell'orgoglio nazionale. Invece, anche loro son cadute sulla buccia di banana. 
Premessa: non sono un'amante di Versace, o almeno di Versace post-mortem Gianni Versace. Niente contro la sorella, anzi alcune sue collezioni passate mi sono piaciute, ma in generale non sono una sua devota. 
La questione Prada, invece, mi tocca molto più personalmente, visto che adoro le creazioni di Miuccia, sia per Prada che per Miu Miu (vabè, la collezione spring 2012 di Miu Miu è un'aborto, diciamoci la verità), e la ritengo una delle mie stiliste di punta.
Adesso vi elenco i grandi no delle loro collezioni:

Versace
Croci bizantine?

Arancione?

Abito autocelebrativo?

Calze a rete?

Abito in pelle con mini borchie?

Eddai Donatella, queste cose potevo capirle per Dsquered2 o Philipp Plein, ma tu..

Prada
Effetto pre-maman.

 Colori e fantasie optical discutibili.

Dai toni orientali questa collezioni di Prada, che risulta essere a momenti la brutta copia di Miu Miu fall /winter 2010. Non mi piacciono le forme, tanto meno i colori e pessimo l'accostamento di quelle fantasie. Miuccia ma cosa ci combini?!

E visto che siamo a tema "horror fashion week" ho notato alcune cose interessanti (e volendo perverse, infantili, maliziose, stupide, ..) che devo condividere con tutti voi. Ovvero, apparizioni di organi genitali femminili durante le ultime sfilate:
 Francesco Scognamiglio

 Giorgio Armani

Lanvin

Ahaha appena le ho viste ho pensato subito alla rubrica "Things That Look Like Vaginas" del blog The Man Repeller. Quindi no, non sto male, ma ho solo la mente deviata dalla blogger Leandra Medine! Maggiori chiarimenti qui e ancora qui.


C.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...